Lei mi parla ancora, recensione del DVD CG Entertainment

Lei mi parla ancora, recensione del DVD distribuito da CG Entertainment.

Nino e Caterina sono sposati da sessantacinque anni e si amano profondamente dal primo momento che si sono visti. Alla morte di Caterina, la figlia Elisabetta, nella speranza di aiutare il padre a superare la perdita della donna che ha amato per tutta la vita, gli affianca un editor. Editor con velleità da romanziere per scrivere, attraverso i suoi ricordi, un libro sulla storia d’amore fra Nino e Caterina. Amicangelo, scrittore che ha alle spalle un divorzio costoso e complicato, accetta il lavoro solo per soldi e si scontra immediatamente con la personalità di Nino, un uomo profondamente diverso da lui.

Lei mi parla ancora, recensione del DVD CG Entertainment.
  • Save

Ma, poco a poco, Amicangelo riuscirà ad entrare nel mondo di Nino fatto di ricordi vividi e sentimenti pulsanti. Nino, anche dopo la scomparsa dell’amata Caterina riesce ancora a comunicare con lei, a sentirla accanto a sé ogni giorno. Amicangelo si avvicinerà sempre di più al mondo ricco di pensieri, di amore, di emozioni che Nino tenta di conservare gelosamente. Nascerà così tra i due uomini una complicità sincera che porterà Nino a fidarsi del suo editor e a raccontargli i suoi pensieri più profondi. Amicangelo, dal canto suo, imparerà quanta ricchezza nella vita di un uomo può portare un sentimento così profondo e inattaccabile…

Un film emozionante e intenso, presentato in un’edizione DVD di qualità.

Il film gioca soprattutto con le linee temporali, trasmettendo con prepotenza la condizione del protagonista, malinconico e segnato dal lutto della moglie, attraverso la rappresentazione dei suoi sogni e ricordi in forma anacronistica, collocando il suo corpo logoro di fronte ai suoi conoscenti giovani e nei tempi andati.

Renato Pozzetto sorprende con un’interpretazione intensa e commovente, riuscendo ad esprimere con una pacatezza rara, dolore e rassegnazione. Dolore per la perdita di una compagna di vita fondamentale per ogni sostegno e momento difficile. Semplice ed emozionante Isabella Ragonese, mai banale e perfettamente nella parte.

Pupi Avati ci ha abituato ad alternare il diabolico con il malinconico e, stavolta, è il turno di una pellicola di provincia, dignitosamente triste ed intensa. Ci regala un piccolo gioiello, una pietra lucente in un mare grigio. Una storia di ricordi, lacrime e momenti andati, raccontata con parsimonia e garbo. Novanta minuti in cui lasciarsi trasportare docilmente dalle emozioni e dalle acque del Po.

Lei mi parla ancora, recensione del DVD CG Entertainment.
Il film distribuito per il mercato Home Video da CG Entertainment è presentato nel formato di 1,85:1 anamorfico.
La confezione presa in esame è una semplice Amaray trasparente con un accattivante Artwork interno rappresentante Renato Pozzetto seduto su una panchina. Ci troviamo difronte a un buon prodotto considerando il tipo di supporto.
Il DVD gode di un quadro video complessivamente valido con un buon dettaglio anche nelle situazioni con scarsa illuminazione e questo grazie anche a un Bitrate Medio generose che ne agevola il compito. I colori risultano naturali con una predominanza di tinte pastello.

Comparto audio all’altezza delle aspettative. Troviamo una traccia in Dolby Digital 5.1 e una in semplice Dolby Digital 2.0. Doly Digital 5.1 dalla buona dinamica e notevole ricchezza di dettagli. Campo sonoro che ci regala dialoghi chiari e una colonna sonora delicata che ci accompagna per tutta la visione del film. Subwoofer sostanzialmente inattivo.

Comparto extra composto da un interessante Backstage (14,00′).

Acquista la tua copia di “Lei mi parla ancora”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link