Recensione Blu Ray “1BR – Benvenuti nell’incubo”

La recensione dell’edizione in Blu Ray del film “1BR – Benvenuti nell’incubo”

Dopo essersi lasciata alle spalle un passato doloroso, Sarah decide di costruirsi una nuova vita in un delizioso appartamento di Hollywood. Presto però si rende conto che qualcosa non va, non riesce a dormire ed è tormentata da strani rumori e note minacciose. Lentamente Sarah scoprirà che i suoi amabili vicini non sono quello che sembrano…

Un thriller con venature horror interessante che nella prima parte stringe l’occhio al Roman Polanski de “L’inquilino del terzo piano” per poi virare verso i territori simili nelle tematiche al Don Siegel de “L’invasione degli ultracorpi”. Comunità autogestite, solidali, molto unite, apparentemente felici, ma in fondo plagiate verso una forma di conformismo imposta dal condizionamento.

Una comunità/condominio più vicina ad una setta religiosa nelle dinamiche del controllo e nell’imposizione di regole. Il soggetto non è certo originale, ma la narrazione è efficace nel creare un’atmosfera sinistra prima e claustrofobica poi. Senza dubbio questo film prendendo spunto da classici tiene attenzione anche alle tendenze attuali (vedi Jordan Peele), e porta a casa un risultato strepitoso sia per gli intenti e per lo sviluppo della trama. Consigliato!

Il regista David Marmor al suo esordio colpisce nel segno, regalandoci un film che ci fa riflettere.

Recensione Blu Ray 1 BR – Benvenuti Nell'incubo
  • Save

La recensione dell’edizione in Blu Ray del film “1BR – Benvenuti nell’incubo”
La qualità Audio/Video del Blu Ray è ai massimi livelli, dimostrando ancora una volta quanta cura metta Koch Media nella realizzazione dei suoi prodotti. Il film viene presentato nel formato 2,35:1 con codifica a 1080 p. Come per tutte le uscite di prestigio targate Midnight Factory la confezione è una bella Slipcase contenente l’amaray impreziosita da un bel Artwork interno.

Il video presenta un quadro solido e compatto, che accenna a qualche flessione solo in alcune scene più buie. Per il resto sfodera un dettaglio elevato, grande cura nei particolari dell’ambientazione e una bella profondità del nero nelle scene notturne finali. Valida la riproduzione dei colori resi in modo naturale.

Sul versante audio troviamo due tracce DTS HD 5.1 per la lingua inglese e l’italiano, di pregevole fattura. Entusiasmante la pista nella nostra lingua che non ha nulla da invidiare a quella originale. Dinamica e precisione nel posizionamento dei suoni al top, con un uso costate e preciso di tutti i canali Surround che creano un campo sonoro da brivido. Tutti i suoni primari e secondari sono riprodotti in modo preciso. I dialoghi risultano sempre limpidi. Subwoofer poderoso che sferza colpi allo stomaco nelle situazioni di maggiore patos.

Come Extra, oltre al trailer, troviamo all’interno della confezione il Booklet di 12 pagine a cura di Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link