Recensione DVD “Redcon-1”, di Chee Keong Cheung

Recensione DVD “Redcon-1”, di Chee Keong Cheung.

Un esperimento governativo ha rilasciato un virus genetico che ha creato delle creature letali. Una squadra di soldati delle forze speciali deve infiltrarsi in una zona di quarantena e salvare uno scienziato che detiene l’unica cura per salvare l’umanità.

Sceneggiato e diretto da Chee Keong Cheung (Underground, Bodyguard: A New Beginning) “Redcon-1” presenta alcune interessanti nuove idee di fondo. Gli infetti non sono i soliti zombi schiumosi e divoratori di interiora, ma iniziano a mostrare intelligenza e persino a organizzarsi in eserciti per combattere la gente normale. Purtroppo, il tema principale e le buone idee si perdono in una sceneggiatura debole e in una durata eccessiva del film. Anche la caratterizzazione dei personaggi è blanda e la storia si trascina in situazioni ripetitive e poco funzionali.

Recensione DVD "Redcon-1", di Chee Keong Cheung
  • Save

Il gruppo di soldati hanno solo tre giorni per trovare la cura a un’apocalisse di zombi. Ma tra un incontro con i non morti e bande di disperati, passano tanto tempo a picchiarsi l’un l’altro in inutili liti. Il film usa numerosi flashback fine a se stessi, spesso mostrando scene che abbiamo visto per la prima volta appena cinque minuti prima, risultando inutili. Le musiche accompagnano ogni uccisione quasi ad enfatizzare ogni sequenza, ma inspiegabilmente si perdono per logica e continuità.

Redcon-1“, strizza l’occhio i film come “28 giorni dopo” e “28 settimane dopo” ma lo fa in modo pigro e con una sceneggiatura troppo leggera che non fa altro che innervosire lo spettatore. Ovviamente non è neanche lontanamente vicino al loro livello di qualità e l’opera pur con idee innovative e un ottima fotografia, si perde per strada… Peccato perchè certe idee non sono male.

Recensione DVD “Redcon-1”, di Chee Keong Cheung.
Il film prodotto da Minerva Pictures e Koch Media, viene presentato nel formato cinematografico di 2,35:1 anamorfico. La confezione presa in esame è una semplice Amaray, bella graficamente e con un gradevole Artwork interno. Ci troviamo difronte a un DVD di qualità se consideriamo il tipo di supporto. Il quadro video, grazie a bitrate medio generoso, è definito e luminoso. Le immagini risultano ricche di dettagli. I colori sono realistici. Le riprese con bassa luminosità risultano buone, senza avere particolari cedimenti.

Comparto audio ottimo. Troviamo due tracce in Dolby Digital 5.1. per la lingua originale e l’italiano più un ulteriore DTS Master Audio 5.1 per l’italiano. Analizzando la pista sonora nostrana ci possiamo ritenere entusiasti per potenza e dinamica. Campo sonoro sempre pulito che ci regala dialoghi chiari e molteplici effetti di surround. Subwoofer che interviene con prepotenza nelle scene d’azione.

Peccato per l’assenza di extra.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link