America Latina, recensione del Blu-Ray CG Entertainment

America Latina, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.

Massimo Sisti è un dentista di Latina con una bella villa, una famiglia composta da due figlie e una moglie, e una vita tranquilla. Una sera scendendo nella cantina di casa si accorge che ad attenderlo c’è qualche cosa di assolutamente inatteso…

America Latina, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.
  • Save

Ancora Elio Germano e ancora, e come spesso gli capita, a farla da padrone nel ruolo di protagonista, per la seconda volta in un film dei fratelli D’innocenzo che dopo “Favolacce”, presentato a festival di Berlino 2020, lo schierano ancora nel ruolo di un padre di famiglia, sposato con una donna più giovane e con una professione redditizia.

Ma se nella precedente pellicola è il legame padri e figli che genera rapporti carichi di rabbia, il tutto protetto da residenze isolate e faraoniche, in tal caso ancora le residenze e nello specifico gli angoli di una villa isolata e gigantesca nell’agro pontino, perfetto non luogo, pianeggiante e palustre, che rappresentano lo scenario principale di una pellicola che analizza la vita di un uomo come tanti: gentile e professionale sul lavoro, con un amico storico, Simone, con il quale consuma birre e chiacchiera del più e del meno… La recensione completa.

America Latina, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.

Il film viene distribuito per il mercato Home Video da CG Entertainment e presentato nel formato di 2,39:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione è una bella Amaray trasparente con un gradevole Artwork interno dove ritroviamo Elio Germano in una scena del film. Ottimo il lavoro svolto in fase di Encoding che ha permesso di realizzare un Blu-Ray di qualità. Le immagini, grazie anche a un Bitrate medio che si attesta su 30 Mbps, risultano sempre luminose e ricche di dettagli, rilevando un ottima pulizia generale. I colori, tendenzialmente viranti al verde, risultano morbidi e realistici. La percezione del dettaglio in primo e secondo piano è sempre importante sia nelle sequenze in penombra che in quelle con illuminazione più intensa. Ottimale la gestione del nero sempre ben bilanciato. Naturali gli incarnati.

Sul versante audio troviamo due traccie in DTS HD Master Audio 5.1 e Dolby Digital 2.0 per la lingua Italiana. Il DTS 5.1 è una traccia ben bilanciata e appagante, corposa e precisa nella gestione dei rumori permette di creare la giusta emotività durante la visione. Buono l’uso di tutti i canali che forniscono un buon supporto alla colonna sonora con un ottima spazialità. Subwoofer minimale. Canale centrale chiaro e definito. Se ascoltate il Blu-Ray utilizzando l’audio del TV e non un amplificatore Home Theater vi consiglio di scegliere l’opzione in Dolby Digital 2.0 per una resa migliore e più consona al tipo di altoparlanti del TV.

Comparto Extra interessante composto da un bel Bakstage dal titolo Istantanea di un crollo, il Backstage di America Latina. (21,11′) Attraverso interviste ai fratelli D’innocenzo e al cast del film si ricompone l’idea di base alla realizzazione dell’opera.

Acquista la tua copia di “America Latina”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link