Caccia al tesoro, la recensione del DVD CG Entertainment

Caccia al tesoro, la recensione del DVD distribuito da CG Entertainment.

Caccia al tesoro è una delle tante commedie della produzione Vanzina, Carlo regista, Carlo ed Enrico sceneggiatori. Volgarità contenuta, trama sufficientemente sensata, comicità bilanciate ma senza sprofondare mai nel becero. Domenico Greco è un attore teatrale che naviga nei debiti e vive a sbafo in casa della cognata Rosetta, vedova di suo fratello. Rosetta ha un figlio di nove anni, malato di cuore. L’unico modo per salvarlo da una morte sicura sarebbe operarlo in America. Ma l’operazione costa 160 mila euro. E né Rosetta, né lo zio Domenico li hanno.

Caccia al tesoro, la recensione del DVD distribuito da CG Entertainment.
  • Save

Disperati, i due vanno a pregare sotto la statua di San Gennaro chiedono un miracolo. Trovare i soldi dell’operazione. E San Gennaro risponde… dando loro via libera per prendersi uno dei gioielli della sua Mitra custodita insieme al famoso Tesoro nella cripta della chiesa. In realtà, a dare voce a San Gennaro è il posteggiatore del parcheggio fuori la chiesa che dà via libera agli automobilisti. Le sue parole rimbombano nella navata attraverso una finestra aperta della cupola. E Domenico e Rosetta, sentendole arrivare dall’alto, le scambiano per quelle del Santo…

La trama del film è semplice e scorre in modo fluido fino all’epilogo finale. Le gag sono carine e fanno sorridere anche se alcune risultano abbastanza semplici ma comunque vincenti. Tra le più indovinate risulta la scena del presunto riacquisto di Higuain da parte del Napoli, che ha vaghi accenti in stile Totò.

Il film gode di un cast di solidi professionisti, tutti perfettamente amalgamati nelle loro parti. Il Napoletano Vincenzo Salemme con la debita spalla Carlo Buccirosso, il Romano Max Tortora, le bellezze ornamentali Christiane Filangieri e Serena Rossi. Altro non c’è e fondamentalmente neppure dovrebbe esserci, data la destinazione semplice del prodotto. Per una serata spensierata e allegra!

Caccia al tesoro, la recensione del DVD distribuito da CG Entertainment.
Il film prodotto da Munstang Entertainment arriva in Home Video grazie a CG Entertainment e presentato nel formato di 2,35:1 anamorfico. La confezione presa in esame è l’inconfondibile Amaray priva in questo caso di Artwork interno. Il DVD gode di una qualità video invidiabile per il tipo di supporto, e, grazie ad un Bitrate medio molto generoso che si attesta oltre i 7,80 Mbps/sec, le immagini sono limpide, luminose e sempre particolarmente dettagliate. Anche le inquadrature di notte, riescono a regalarci un quadro video appagante che ci permette di cogliere un certo numero di dettagli. Molto buona la resa dei colori. Perfetti gli incarnati resi sempre in modo naturale. Un DVD di tutto rispetto!.

Per quanto riguarda il comparto audio troviamo una traccia in Dolby Digital 5.1. squillante e perfetta per il tipo di film. Ricca di dettaglio e dalla buona dinamica. Un plauso va fatto alla pulizia del suono che ci regala dialoghi cristallini per tutta la durata del film, non facendoci perdere nessuna battuta. Interessanti i buoni effetti di ambienza nelle varie scene e ottima riproduzione della colonna sonora.

Comparto extra minimale (non segnalato nel retro di copertina del DVD), oltre al Trailer troviamo un breve “Backstage” (3,12′) di puro stampo promozionale!

Acquista la tua copia di “Caccia al tesoro”

Share via
Copy link