I fiumi di porpora, recensione del Blu-Ray Midnight Factory

I fiumi di porpora, recensione Blu-Ray Midnight Factory.

Il poliziotto Pierre Niemans (Jean Reno) è inviato nella piccola cittadina di Guernon, nelle Alpi francesi, per indagare su un assassinio brutale. La vittima è stata ritrovata in condizioni agghiaccianti con gli occhi strappati, le mani mozzate e in posizione fetale. Le investigazioni di Niemans lo portano dall’alpinista Fanny Ferreira (Nadia Farès), che ha scoperto il corpo.

Nella città vicina di Sarzac, invece, il giovane ispettore Max Kerkerian (Vincent Cassel) scopre che un gruppo di teppisti ha profanato la tomba di una ragazzina morta a 10 anni nel 1982. Questa banda, per qualche strana ragione, sta cancellando il passato della piccola rubando dalla scuola del materiale prezioso per le indagini. Le strade dei due poliziotti si incrociano e questi non tardano a scoprire che i due casi, in apparenza tanto diversi, sono collegati, e uniscono le loro forze per risolverli. La verità è talmente lontana dalla realtà che sembra impossibile scoprirla…

I fiumi di porpora, recensione del Blu-Ray Midnight Factory
  • Save
Un Thriller adrenalinico, disponibile in una Limited Edition Blu-Ray pregievole.

Inizialmente il film induce lo spettatore a seguire due storie parallele. Pierre Niemans (Jean Reno), investigatore di Parigi di grande fama, cupo, introverso e solitario e Max Kerkerian (Vincent Cassel), giovane poliziotto di provincia. Mentre le indagini sembranoma a un punto morto, Niemans incontra Kerkerian. I loro casi, apparentemente distanti, finiranno col condurli nello stesso luogo.

I fiumi di porpora è un Thriller cupo e freddo, dove le montagne, inizialmente affascinanti, diventano qualcosa di opprimente e spaventoso. Un posto pericoloso, dove, tra spazi vuoti e cime altissime, è facile perdersi senza riuscire più a tornare indietro. Kassovitz riesce anche nell’intento di trasformare una semplice Università in un luogo sinistro. Con grande abilità trasforma un architettura dalle linee classiche e maestose in qualcosa di pericoloso, dai toni quasi demoniaci.

Il film porta per mano lo spettatore in una girandola di emozioni. E lo fa seguendo due binari ben precisi: l’evolversi delle indagini e il rapporto che si forma con il passare del tempo tra Niemans e Kerkerian. Sviluppando una storia intrigata e dalle mille interpretazioni tanto da rendere difficile allo spettatore formulare qualsiasi ipotesi. Poi quasi, in modo inaspettato, arriva la risposta ad ogni domanda. Kassovitz, riesce in questo modo a dimostrarci, che non è tanto l’epilogo finale ad appassionarci quanto lo svolgimento di un mistero. L’atmosfera che si respira, le sorprese e il senso di paura che ci pervade nella visione.

Una Limited Edition ricca di contenuti speciali, con una qualità Audio/Video al top.

I fiumi di porpora, recensione Blu-Ray Midnight Factory.
Il film prodotto da Gaumont viene editato per il mercato Home Video da Koch Media per l’etichetta Midnight Factory e presentato nel formato 2,35:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La Limited Edition è una bella Slipcase contenente l’amaray impreziosita da un gradevole artwork interno dove troviamo i volti di Jean Reno e Nadia Farès. Oltre al film in Blu-Ray troviamo il DVD contenente gli Extra. Nella confezione è presente anche l’immancabile booklet, di dodici pagine, realizzato da Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema che analizza l’opera in ogni suo aspetto.

Il Blu-Ray ci regala immagini di qualità, ricche di dettagli sia nei primi piani che nelle molteplici panoramiche. Tutto questo grazie anche a un Bitrate medio che si attesta sui 28 Mbps. Le riprese nelle montagne innevate sono luminose e equilibrate, rivelando dettagli pungenti. Anche le riprese in penombra e con scarsa illuminazione non porgono il fianco a nessua critica. Complessivamente un Blu-Ray solido che gode di una qualità al di sopra della media.

Sul versante audio troviamo due tracce DTS HD 5.1 Master Audio per la lingua originale e l’italiano. Potente e entusiasmante la traccia nella nostra lingua. Aggressiva e con un Subwoofer esuberante e molto efficace accompagnato da un’uso intenso dei canali posteriori che migliorano enormemente l’esperienza visiva. Da riferimento la scena finale della valanga, per coinvolgimento e precisione dei suoni.

Comparto extra ricco e interessante ma senza novità rispetto alle uscite precedenti: Commento Audio con il regista Mathieu Kassovitz, e i protagonisti Jean Reno e Vincent Cassel, Documentario: L’indagine (52,10′), Documentario: La realizzazione di una scena: L’autopsia (26,38′), Featurette: Il Combattimento (7,33′), con commento opzionale dell’attore Vincet Cassel e del coreografo dei combattimenti Nicky Naudé, Featurette: Riprese Notturne (2,56′), con commento opzionale dello Story Border Farid Kermici, Featurette: Riprese in alta quota (10,40′), Storyboard: Scena della valanga (1,39′).

Acquista la tua copia di “I fiumi di porpora”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link