Ieri, oggi, domani, recensione del Blu-Ray CG Entertainment

Ieri, oggi, domani, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.

Commedia a episodi del 1963 diretta da Vittorio De Sica che avvalendosi di tre grandiosi autori, De Filippo, Moravia e Zavattini, ritrae la donna secondo tre diverse tipologie. Tre figure femminili interpretate magistralmente dalla sua musa di sempre, Sophia Loren. Nel primo episodio, che è il più riuscito, protagonista è la povera Adelina. Un’umile venditrice di sigarette di contrabbando che, per sfuggire alla galera, si fa periodicamente ingravidare dal marito. Ma all’ottava impresa, quest’ultimo, ormai sfinito, non riuscirà a fecondare Adelina che, di conseguenza, verrà finalmente incarcerata. Ma a questo punto sarà inaspettatamente la solidarietà dei suoi amici e concittadini a levarle le castagne dal fuoco.

Ieri, oggi, domani, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.
  • Save
La Loren e Mastroianni come non li avevamo mai visti…

Indimenticabile la scena di apertura di Adelina, in cui uno spaesato ufficiale giudiziario accorre in casa della donna per eseguire un pignoramento. La scena, nella sua immensa semplicità, riesce perfettamentea a riassumere il senso profondo della storia. Il cui scopo è quello di rappresentare la vita fatta di stenti ed espedienti delle persone povere. Ma al tempo stesso esaltata dal senso di solidarietà e fratellanza che le accomuna.

Nel secondo episodio, sicuramente il più aspro, si tratteggia la donna dell’alta borghesia circondata da tutti i suoi costosi e inutili orpelli. Episodio capace di metterne a nudo la frivolezza e la fatuità nel confronto con la personalità e la moralità di uno squattrinato scrittore. Si tratta indubbiamente di un soggetto molto interessante, ma reso in maniera poco efficace e poco incisiva su pellicola.

Con il terzo racconto, De Sica ci rappresenta l’opposto del personaggio dell’episodio precedente. L’immagine di una donna dedita al mercimonio del proprio corpo, ma interiormente e moralmente integra. La trama risulta un pò banale ma non priva di gustosi momenti come il celeberrimo spogliarello, omaggiato anche da Altman. La Loren con De Sica ha sempre saputo esprimere il meglio di sé e anche in questo caso non è da meno. Insolito il ruolo da comprimario di un Marcello Mastroianni sempre magistrale. Un film molto gradevole che scorre bene, e che fa riflettere e sorridere.

Ieri, oggi, domani, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.
Il film distribuito per il mercato Home Video da CG Entertainment in collaborazione con Surf Cinema è presentato nel formato di 2,39:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione è una bella Amaray trasparente con Artwork interno dove troviamo la locandina originale del film. Ieri, oggi,domani arriva finalmente in alta definizione grazie a un master HD reso disponibile da Surf Film.

Il Master reso disponibile da Surf Film per il restaurato è di buona qualità, pur non riuscendo a evitare i classici problemi dovuti all’età. Ci troviamo davanti un Blu-Ray con un quadro video sufficientemente pulito e privo di graffi o segni del tempo, ma purtroppo con una una grana a tratti pesante e molto evidente. Grana presente anche nella pellicola originale e quindi mantenuta senza usare filtri per sopprimere il rumore. La qualità globale è comunque appagante con un dettaglio importante unito ad un croma decisamente esplosivo con colori brillanti e intensi. Si possono notare alcune flessioni nei dettagli nelle scene più scure o in penombra, soprattutto quelle girate in piazza Navona.

Sul versante audio troviamo due traccie in DTS HD Master Audio 2.0 e Dolby Digital 2.0. Il risultato complessivo considerando l’eta della pellicola è buono. L’audio in DTS HD risulta migliore del Dolby Digital per una dinamica più accentuata e una pulizia dei dialoghi privi di fruscii. Non si può gridare al miracolo ma la rese è più che gradevole.

Comparto Extra assente, un vero peccato.

Acquista la tua copia di “Ieri, oggi, domani”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link