Burn After Reading, recensione del Blu-Ray CG Entertainment

Burn After Reading, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.

L’agente della CIA Osbourne Cox viene licenziato dal suo superiore proprio mentre sua moglie Katie sta iniziando a pensare di lasciarlo per cedere alle lusinghe di Harry Pfaffer, sceriffo federale appassionato di parquet, jogging e traditore impenitente. Approfittando del licenziamento Osbourne decide di iniziare a scrivere le proprie memorie ma il CD contenente la prima stesura del suo libro cade nelle mani di Chad e Linda, due dipendenti di una palestra.

Burn After Reading, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.
  • Save

Un’accoppiata di super star come Pitt e Clooney, cui si aggiunge John Malkovich in una miscela esplosiva. Il trio dell’ingenuità di Gianni e Pinotto o di Laurel e Hardy, sono stati al fine sufficienti per riportare la coppia di fratelli più celebri del mondo la ove li avevamo lasciati. I fratelli Coen ritornano infatti sul luogo dei loro tragicomici delitti. Centrando nuovamente il bersaglio con un film piacevole e degno delle loro background artistico. Dimenticate quindi: Non è un paese per vecchi, pellicola osannata da critica e botteghino quanto estranea alla loro vasta produzione di commedie in salsa demenziale. Difficile infatti, prima della loro penultima fatica, dimenticare le comiche peripezie di Jeff Bridges ne Il Grande Lebovsky o quelle di Clooney in Prima ti sposo, poi ti rovino, il tutto omettendo di citare tutte le loro pellicole.

Anche per questa volta i due co-sceneggiatori e co-registi hanno optato per una scelta tragicomica. Capace di mettere a tacere perfino i tanto osannati e ammirati servizi segreti dello stato più potente del pianeta. Lo hanno fatto con il loro classico stile lucido e intricato. Fatto di situazioni al limite del paradosso, con personaggi pronti a cambi di espressione e di atteggiamento nel rapido e semplice battito di un paio di ciglia. Ingarbugliando la trama ma senza renderla troppo inestricabile. Narrando come la miseria umana possa annidarsi anche nei meccanismi in apparenza più rodati e perfettamente oleati. E, come un banale sorriso, possa tranquillamente spazzare via anche le situazioni più assurde… Da vedere se siete veri e sinceri appassionati dei Coen prima maniera.

Burn After Reading, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.
Il film prodotto da Medusa viene distribuito per il mercato Home Video da CG Entertainment e presentato nel formato di 1,85:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione è la classica Amaray con un gradevole Artwork interno raffigurante i vari attori del film. Grazie a un ottimo lavoro svolto in fase di encoding e a un Bitrate medio generoso, il prodotto finale è un Blu-Ray di qualità. Le immagini risultano sempre piacevoli, con un buon numero di dettagli sia nei primi piani che nelle panoramiche e dalla tonalità prevalentemente calda. Anche le riprese in interno e con luce soffusa non prestano il fianco a critiche. Naturali gli incarnati.

Sul versante audio, come ormai da tradizione, troviamo due traccie, in lingua originale e Italiano in DTS HD Master Audio 5.1. Convincente la traccia Italiana che risulta brillante e potente. Interessante l’uso dei canali Surround che forniscono un buon supporto nella bella colonna sonora con un ottima spazialità. Subwoofer minimale, che interviene in alcune occasioni.

Comparto extra nella media, con circa venti minuti di materiale da visionare. Alla ricerca del lato oscuro (5,31′) Breve featurette con interviste ai registi e attori. In preda alla furia omicida (12,23′) Backstage del film con indiscrezioni e anedotti. Bentornato Jeorge (2,51′) Il personaggio creato appositamente per George Clooney.

Acquista la tua copia di “Burn After Reading”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link