Recensione film “Si vive una volta sola”, di Carlo Verdone

Recensione film “Si vive una volta sola”, di Carlo Verdone disponibile su Amazon Prime Video!

Il chirurgo Umberto Gastaldi e la sua equipe medica composta dall’assistente Corrado Pezzella, dall’anestesista Amedeo Lasalandra e dalla strumentista Lucia Santilli, è tanto affidabile e seria in sala operatoria quanto ilare e incline a scherzare al di fuori di essa. I quattro nascondono i propri problemi personali colpendo soprattutto l’anestesista Lasalandra. Tutto questo fino a quando una notizia inaspettata li spingerà a trascorrere assieme cinque giorni di vacanza a Otranto….

L’ultima pellicola di Carlo Verdone rende attuale il ritrovo post scolastico celebrato dall’autore romano nel 1988. In tal caso declinato all’interno di un posto di lavoro. In “Compagni di Scuola” Verdone dava libero sfogo ai ricordi adolescenziali. Di come l’età adulta ci possa cambiare a causa di matrimoni, fallimenti personali e professionali tutti capaci di scostarci dal ricordo che ognuno conserva di un periodo dorato della propria vita. In questa nuova commedia sono le storia di un manipolo di uomini e donne sull’orlo di una crisi di nervi, vuoi per l’inevitabile burn out nel quale può cadere ciascun componente di un’equipe medica, vuoi per via dei soliti e inevitabili problemi personali e famigliari, che ci tengono incollati allo schermo.

Recensione film "Si vive una volta sola", di Carlo Verdone.
  • Save
“Si vive una volta sola” è un’opera dall’anima varia come varie sono le anime dei personaggi che lo animano…

Alla fine quest’ultimo film di Verdone è ancora un inno molto acre e poco dolce alla vita. Al tirare avanti fra uno scherzo e un’operazione chirurgica di successo. Molto difficile non notare numerose analogie con alcune pellicole di Monicelli fra cui la saga di “Amici Miei” o “Il Marchese del Grilloove proprio lo scherzo e lo scherzare, soprattutto in maniera triviale, è un modo per esorcizzare il tempo che passa e la vacuità della vita. Il quadrumvirato di attori, prima ancora che medici, funziona alla perfezione soprattutto nel reparto maschile con Papaleo e Tortora in particolare vena recitativa.

Verdone dirige senza particolare difficoltà una sceneggiatura scritta a sei mani assieme a Pasquale Plastino e Giovanni Veronesi, scoprendosi meno comico di un tempo. Riuscendo a mascherare sotto una coltre di ilarità una serie di drammi personali di non indifferente portata. Dimenticate quindi l’autore di “Un sacco bello” e “Borotalco“, dedito ai personaggi e alle macchiette, ma tenete presente che esattamente come in queste due pellicole anche questa volta si cela una narrazione carica d’ineluttabile sconfitta.

Si vive una volta sola (Id.) Italia 2020 Regia di: Carlo Verdona Genere​: Commedia Durata: 105′ Cast​​: Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Max Tortora, Anna Foglietta, Sergio Muniz, Elisabetta Cavallotti, Pier Maria Cecchini. Sceneggiatura: Carlo Verdone, Giovanni Veronesi, Pasquale Plastino. Musiche: Michele Braga, Tommy Caputo.

Recensione film “Si vive una volta sola”, di Carlo Verdone disponibile su Amazon Prime Video!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link