Zombie contro zombie – One Cut of the Dead, recensione Blu-Ray

Zombie contro zombie – One Cut of the Dead, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.

Una troupe cinematografica e un magazzino abbandonato: la location perfetta per girare un film sugli zombie. Soprattutto se il budget della produzione è rasoterra. C’è solo un piccolo dettaglio che di perfetto ha ben poco: là dentro, in passato, sono stati compiuti misteriosi esperimenti militari e il magazzino, adesso, pullula di morti viventi! Riusciranno i nostri eroi a vendere cara la pelle?

Zombie contro zombie - One Cut of the Dead, recensione Blu-Ray.
  • Save

Zombie contro Zombie è una divertente e dissacrante Commedia Horror, una perfetta metafora cinematografica messa in scena con l’eccentrica vivacità tipica Giapponese. Se non ci si lascia spaventare dall’impressionante piano sequenza di quaranta minuti in apertura, ci si potrà tuffare in un mondo atipico in perfetto stile Zombie Movie. L’opera diretta da Ueda Shinichiro è uno spassoso tributo a l’arte Cinematografica dal basso budget. Un’opera costellata di numerosi cliché del cinema di genere come davvero non se ne vedeva dai tempi di Edgar Wright.

È un film che va visto con un’apertura mentale a 360 gradi, perché ogni scena, ogni soluzione registica e ogni momento slapstick è studiato nei minimi particolari. Un viaggio infinito su l’ottovolante a cui è obbligatorio abbandonarsi. Recitato perfettamente e curato persino nei suoi voluti momenti di sciatteria, Zombie contro zombie è un titolo estremamente cinetico e degno dell’ovazione guadagnata nei numerosi festival.

Zombie contro zombie – One Cut of the Dead, recensione del Blu-Ray CG Entertainment.

Il film viene distribuito per il mercato Home Video da CG Entertainment e Tucker Film per la collana Far East Film e presentato nel formato di 1,78:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione è una bella Amaray trasparente con un gradevole Artwork interno raffigurante uno zombie. Il film è stato girato con camere ad una risoluzione di 2 e 4K per poi essere riversate in un Master Intermediate 2K, inoltre sono stati usati molteplici effetti in post-produzione.

Detto questo il lavoro svolto dai tecnici in fase di Encoding risulta ottimo regalandoci un Blu-Ray di qualità. Se escludiamo il lungo piano sequenza iniziale dove le immagini risultano per scelta registica amatoriali e di bassa qualità, il resto del film è sempre luminoso e dettagliato. Rivelando un ottima pulizia generale anche nelle molteplici scene con poca luce. I colori, sono perfettamente riprodotti, risultano realistici. La percezione del dettaglio è buono sia nelle sequenze in penombra che in quelle con illuminazione più intensa. Molto buona la gestione del nero sempre ben bilanciato. Naturali gli incarnati.

Sul versante audio troviamo tre traccie. Italiano, DTS HD Master Audio 5.1 e Dolby Digital 2.0 e DTS HD Master Audio 5.1 e Dolby Digital 2.0 per la lingua originale. Il DTS 5.1 è perfetto per il genere di film, particolarmente dinamico e preciso nella gestione di tutti i rumori permette di creare la giusta atmosfera durante la visione. Corposa la gestione di tutti i canali che forniscono un buon supporto alla colonna sonora con un ottima spazialità. Subwoofer che colpisce allo stomaco in più di una scena. Canale centrale chiaro e definito.

Comparto Extra molto ricco e interessante. Troviamo One Cut Of The Dead In Hollywood (56,51′) lo spin off ambientato a Hollywood di Zombie contro Zombie. Trailer di One Cut Of The Dead In Hollywood (0,27′). Intervista al regista (17,34′) Il regista ci racconta come è nato il film. Making of (43,53′) Un lungo e interessante dietro le quinte. Scene tagliate (4,36′). Versione Go-Pro (38,00′). Trailer Zombie contro Zombie. (0,41′)

Acquista la tua copia di “Zombie contro zombie – One Cut of the Dead”

Valutazione finale: 7,5/10

Share via
Copy link