Aquaslash, recensione Blu-Ray distribuito da Midnight Factory

Aquaslash, recensione del Blu-Ray distribuito da Midnight Factory.

Per celebrare il diploma gli studenti della Valley Hills High School organizzano una festa a tema anni Ottanta in un vecchio parco acquatico. Sotto il controllo del raccapricciante bidello Conrad, la preside Alice flirta con il proprietario del parco, Paul Wilkinson. Priscilla, la pazza moglie di quest’ultimo, non riesce a mantenere la calma e Josh, un punk rocker dall’animo maledetto, si scontra con Tommy, uno dei dipendenti della struttura. A guastare ulteriormente la festa ci pensa anche un misterioso maniaco con una brillante idea. Inserire negli scivoli d’acqua gigantesche lame di rasoio per un bagno di sangue che farà sospettare di tutto e di tutti…

Aquaslash, recensione Blu-Ray distribuito da Midnight Factory
  • Save

l regista Canadese Renaud Gauthier (Discopathe 2013) torna dietro alla macchina da presa e riesce a trasformare un divertente gioco di gruppo in una trappola mortale. Il film ha una durata abbastanza breve e converge tutta la sua indole cruenta, sia narrativa che visiva, negli ultimi dieci minuti fino ai titoli di coda. Attenzione ai titoli di coda che riservano una sorpresa…

Per circa un’ora assistiamo a una Full Immersion indietro nel tempo, con tutti gli stilemi di una certa filmografia Slasher tipicamente anni ottanta. Il regista ci porta a spasso tra mille omaggi al genere Splatter, da Venerdì 13 passando per Halloween (le soggettive del killer) fino a Piranha 3D di Alexandre Aja. La narrazione ci accompagna per mano, tra amori giovanili, scherzi, tradimenti e tanto sesso, fino all’epilogo finale con un concentrato di alta macelleria. E in quei dieci minuti vengono mantenute tutte le promesse fatte. La lunga sequenza finale vi accompagnerà per un bel po’ di tempo, e vale, senza ombra di dubbio, il prezzo del biglietto…

Aquaslash, recensione del Blu-Ray distribuito da Midnight Factory.
Il film distribuito da Koch Media per l’etichetta Midnight Factory viene presentato nel formato 2,35:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. Come da tradizione per le uscite prestigiose, targate Midnight Factory la confezione è una Slipcase contenente l’amaray impreziosita da un gradevole artwork interno. Oltre al film in Blu-Ray troviamo l’immancabile Booklet, realizzato da Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema che analizza l’opera in ogni suo aspetto.

La qualità del Blu-Ray è ineccepibile. Le immagini, grazie a un Bitrate medio generoso, risultano sempre luminose e dettagliate, con colori sgargianti dove il rosso del sangue la fa da padrone nella parte finale. Le riprese in penombra o di notte risultano prive di particolari difetti. Pregevole l’uso del contrasto che permette di evidenziare molti dettagli, sia in primo che secondo piano, rendendo coinvolgente la visione.

Sul versante audio troviamo due tracce DTS HD 5.1 Master Audio per la lingua Inglese e l’italiano. Ottima la pista nella nostra lingua che non ha nulla da invidiare a quella originale. Dai toni squillanti e con un uso costate e preciso di tutti i canali Surround che avvolgono lo spettatore nei momenti di tensione. La traccia lossless infatti presenta, oltre a una spiccata spazialità, una brillante separazione degli effetti sonori tra i canali. I dialoghi risultano sempre limpidi. Subwoofer che interviene nelle situazioni più concitate.

Come Extra purtroppo assente, troviamo il solo trailer.

Acquista la tua copia di “Aquaslash”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link