Assassinio sul Nilo, recensione del Blu-Ray 20th Century Studios

Assassinio sul Nilo, recensione del Blu-Ray 20th Century Studios.

Il detective Hercule Poirot è a bordo di un affascinante battello in crociera sul fiume Nilo, di cui sono ospiti anche due giovani in viaggio di nozze. L’atmosfera idilliaca, però, è infranta presto da morti violente e da una spasmodica ricerca dell’assassino…

Assassinio sul Nilo, recensione del Blu-Ray 20th Century Studios.
  • Save
20th Century Studios ci regala un’edizione Blu-Ray imperdibile!

Assassinio sull’Orient Express era stata la piacevole sorpresa della primavera 2017 e questo sequel diretto da Kenneth Branagh è un degno successore. Uscito due anni dopo rispetto alla data originaria di rilascio Assassinio sul Nilo è un film perfettamente riuscito e che fa ben sperare per un terzo capitolo. Il film del 2017 aveva un taglio diverso, con un’architettura che privilegiava atmosfere particolarmente fredde, cupe e claustrofobiche. Assassinio sul Nilo ribalta completamente la situazione ambientando la storia nel cado umido dell’Egitto, dopo l’ennesimo prologo che ci introduce l’ispettore Poirot. E il detective non è solo colui che indaga in una vicenda dai contorni cupi e controversi, ma è lui stesso protagonista della storia.

Branagh è abilissimo nel gestire una sceneggiatura camaleontica, che cambia rapidamente durante la visione del film, confermando una passione per Agatha Christie non indifferente, pur semplificando i personaggi e dandogli una caratterizzazione molto forte, quasi stereotipata. Il cast di Assassinio sull’Orient Express era perfetto e ognuno riusciva a donare un tocco particolare ai vari personaggi. In questo nuovo capitolo alcuni risultano meno determinanti. I meno incisivi risultano Gal Gadot, bellissima ma poco carismatica e Armie Hammer, a volte fin troppo irritante.

Perfetti tutti gli altri dove spicca Emma Mackey, brava e bella e che riesce a illuminare prepotentemente ogni scena con una presenza particolarmente carismatica. Assassinio sul Nilo, pur conservando una struttura simile al primo film, ribalta completamente la struttura narrativa risultando avvincente e vincente. La storia c’è e funziona, la parte investigativa intriga e il film scorre veloce pur con i suoi 127 minuti di durata. Ottimo!

Assassinio sul Nilo, recensione del Blu-Ray 20th Century Studios.

Il film viene distribuito per il mercato Home Video da 20th Century Studios è presentato nel formato di 1,39:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione è la classica Amaray purtroppo priva di Artwork interno. Ottimo il lavoro svolto in fase di Encoding che grazie anche a un Bitrate medio di oltre 30 Mbps ci regala un Blu-Ray dalla pregevole qualità.

Il film è stato girato con camera Panavision Panaflex System 65 Studio in 65 mm e finalizzato in un Master Intermediate 4K. Le immagini risultano particolarmente corpose e dall’aspetto Cinematografico, con un livello del dettaglio percepito pungente e una luminosità elevata. Tanti i particolari, sia nei primi piani che nelle panoramiche. I colori brillano nella loro intensità è giocano su una paletta cromatica calda e dalle tonalità che virano dal giallo intenso al marrone. Ottimale la gestione del nero che permette di rendere visibili i piccoli dettagli. Naturali gli incarnati.

Sul versante audio troviamo tre traccie. DTS HD Master Audio 7.1 per l’Inglese e Dolby Digital Plus 7.1 per l’Italiano e il Tedesco. La traccia in Italiano è buona e si adatta bene al genere di film. Il Dolby Digital Plus è sufficientemente potente e riesce a sfruttare con continuità tutti i canali Surround che forniscono un buon supporto alla colonna sonora e un ottima spazialità. Il Subwoofer funziona e interviene in modo preciso in alcune sequenze. Canale centrale chiaro e definito.

Comparto extra soddisfacente. Assassinio sul Nilo: dal romanzo al film (15,30′) Featurette sulla trasposizione dal romanzo al film e sul modo in cui il regista Kenneth Branagh e lo sceneggiatore Michael Green hanno rielaborato l’opera di Agatha Christie. Agatha Christie: il viaggio può essere un omicidio (5,53′) La storia alla base del romanzo è intimamente connessa alla passione per i viaggi dell’autrice, in particolare per l’Egitto e i suoi misteri. L’eredità di Agatha Christie e dei suoi racconti continua a vivere nei ricordi della sua famiglia e attraverso le nuove generazioni di Filmmaker e attori. Design sul Nilo (11,01′) Featurette che analizza i costumi, la scenografia e la fotografia usate per creare il look del film. Branagh/Poirot (5,35′) Questa Clip racconta della capacità del regista di rimanere connesso al cast al team creativo durante tutte le fasi del film. Scene tagliate (8 scene tagliate 10,45′).

Acquista la tua copia di “Assassinio sul Nilo”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link