Jurassic World – Il dominio, recensione del Blu-Ray Universal

Jurassic World – Il dominio, recensione del Blu-Ray Universal Pictures.

Jurassic World – Il dominio ha il pregio, rispetto al capitolo precedente, di reggersi sulle sue gambe, introducendo uno scenario decisamente più originale rispetto ai predecessori. Tecnicamente ineccepibile, il film si avvale di scene d’azione riuscite, divertenti e ansiogene, che hanno altresì il pregio di essere molto diverse l’una dall’altra. Le riprese a Malta, la sequenza sul lago ghiacciato e quella della Dallas Howard da sola nella foresta sono da riferimento.

Jurassic World - Il dominio, recensione del Blu-Ray Universal
  • Save

Siamo profondamente distanti dalla strade seguita dalla prima trilogia. Clonazione umana, controllo genetico e tutta una serie di nuove realtà animali, che convincono in parte, ma perdono il fascino dei primi tre capitoli della sega. Per correttezza sarebbe più corretto dire i primi due, nel terzo di affascinante c’è ben poco. Jurassic World – Il domino tecnicamente è ineccepibile, il tutto è interessante, l’uso della tecnologia è eccezionale, i vari animali realistici, e l’azione è fatta molto bene, difficile annoiarsi.

Come per tutti i film della saga troviamo alcune scene poco credibili e superficiali, ma che in fondo sono accettabili se analizziamo il tipo di spettacolo e il contesto. La realizzazione a livello tecnico beneficia dell’attuale livello raggiunto nella grafica CGI e risulta perfetta e spettacolare. Il finale lancia un messaggio sicuramente apprezzabile e di largo respiro, perfettamente in linea con l’attuale situazione del pianeta.

Azzeccata la scelta del regista Colin Trevorrow di far tornare i protagonisti dei primi tre film. Tre vecchie glorie con molti anni in più, ma perfettamente in forma e convincenti nei rispettivi ruoli. Funzionale anche il resto del cast perfettamente integrato. Sempre carismatico Chris Pratt con quel tipico modo da eroe tenebroso. Piacevole e comunque brava la figlia del buon Ron Howard, Bryce Dallas Howard. Non si potrà definirlo un capolavoro, ma Jurassic World – Il dominio rimane un buon prodotto da intrattenimento, che si lascia vedere e ci trasporta in un modo avventuroso.

Jurassic World – Il dominio, recensione del Blu-Ray Universal Pictures.

Il film prodotto e distribuito per il mercato Home Video da Universal Pictures è presentato nel formato di 2,00:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione, è la semplice Amaray, bella graficamente ma priva di Artwork interno. Jurassic World – Il dominio, per una scelta registica ben precisa e donargli lo stile del primo film, è sto girato in 35mm e 65mm, con pellicola Kodak. Il tutto per essere finalizzato in un Master Intermediate 4K.

La qualità del Blu-Ray complessivamente convince anche se il livello di dettaglio, a secondo delle sequenze girate in 35 o 65mm, varia con un calo del dettaglio e una leggera grana di fondo persistente. Nonostante questo il quadro video complessivamente risulta sempre appagante e sorprendentemente cinematografico. I dettagli sono molto buoni, i colori realistici e le immagini specialmente nei primi piani sono comunque ricchi di dettagli regalandoci una visione sempre coinvolgente. Molte scene di Jurassic World – Il dominio si svolgono di notte o con poca luce, ma nonostante questo l’equilibrio tra i colori e la definizione generale è buona. Tutto è riprodotto in modo abbastanza preciso e dettagliato, sia nei primi piani che nelle panoramiche. Naturali gli incarnati e la resa dei colori, con una spiccata brillantezza, a tratti persino esasperata, di alcune tonalità.

L’Extend Edition Blu-Ray contiene la versione estesa del film con 14 minuti in più rispetto a quella cinematografica. l’Extended Version ha un inizio totalmente diverso che comprende un lungo prologo ambientato milioni di anni fa, addirittura nel cretaceo. Poi troviamo diverse sequenze allungate, in diverse scene, che ne impreziosiscono la visione complessiva. Un’edizione completa e appagante sotto tutti i punti di vista.

Sul fronte Audio troviamo due tracce. DTS X per l’Inglese e DTS High Resolution 7.1 per l’Italiano. La qualità della traccia Italiana è potente e dettagliata con un uso di tutti i canali che circondano lo spettatore durante la visione. Ovviamente la traccia Inglese in DTS X ha una marcia in più, per bassi poderosi e spazialità complessiva entusiasmante. La traccia Italiana comunque fa il suo dovere con grande impeto e dinamicità! Precisa nella collocazione dei suoni e effetti riusce a creare un campo sonoro di largo respiro che comunque coinvolge. Buono il Subwoofer che sferra alcuni colpi nello stomaco.

L’Extend Edition di Jurassic World – Il dominio è ricca di contenuti speciali!

Il comparto degli Extra è ricco e interessante. Troviamo la Featurette Battaglia a Big Rock (10,17′) che in pratica è un cortometraggio diretto dallo stesso Colin Trevorrow che si svolge un anno dopo gli eventi di Jurassic World – Il Regno Distrutto e collega gli eventi del film precedente alla trama di questo film. Una nuova specie di VFX (6,16′), Featurette che analizza gli effetti speciali e il processo di realizzazione di alcune delle scene più spettacolari.

Continuiamo con Dinosauri tra noi. Dentro Jurassic World – Il Dominio (47,09′), documentario sulla realizzazione del film diviso in cinque parti. Insieme per la prima volta, sull’evoluzione del franchise e l’incontro fra cast nuovo e vecchio. Il mercato dei dinosauri, un tour esplicativo della sequenza di Malta. Caos a malta, dietro le quinte dello spettacolare inseguimento sui tetti in compagnia dell’Atrociraptor e della moto di Owen tra le strade di Malta. Vero da fare paura, un contributo sull’utilizzo degli animatronics a sua volta diviso in cinque parti. Infine L’ultima notte, sull’ultimo giorno di riprese.

Acquista la tua copia di “Jurassic World – Il Dominio”

Valutazione finale: 7/10

Share via
Copy link