L’evocazione – We Summon the Darkness, recensione DVD

L’evocazione – We Summon the Darkness, recensione del DVD.

Il regista Marc Meyers (Il capitale umano e All My Life) dirige questo Thriller a velature Horror che funziona e intrattiene. We summon the darkness è un film funzionale e diretto. Un film che rende omaggio ai favolosi anni ottanta e alla musica Heavy Metal, con dialoghi scoppiettanti e una trama semplice ma intigante. Anche il prevedibile twist iniziale non rovina nulla, si collega bene alla sottotrama inerente a una serie di omicidi rituali e funziona.

L'evocazione - We Summon the Darkness, recensione del DVD Blue Swan Entertainment
  • Save

Nel film troviamo anche un certo impegno sociale piuttosto elementare ma funzionale, in cui si punta il dito verso istituzioni che utilizzano la loro irreprensibile facciata per combinarne solo guai.

Il regista Marc Meyers non inventa nulla di nuovo, mostra doti tecniche interessanti e soddisfa perfettamente le esigenze di una sceneggiatura stereotipata quanto si vuole ma dotata di invidiabile ritmo. La continua entrata in scena di nuovi personaggi permette di aggiungere ingredienti che portano azione e nuovi snodi, evitando noiosi stalli o ripetizioni.

Gli omicidi non sono mai eccessivamente impressionanti, come a sottolineare l’attitudine a non prendersi troppo sul serio. Alexandra Daddario insieme alla sua gang femminile appaga l’occhio, mentre l’ex star di Jackass, Johnny Knoxville, aggiunge quel tocco intuibile ma folle ad un film che non resterà nella storia ma sarà in grado, di regalarvi una piacevole ora e mezza di visione.

L’evocazione – We Summon the Darkness, recensione del DVD.
Il film distribuito da Blue Swan Entertainment e Eagle Pictures, viene presentato nel formato cinematografico di 2,39:1 anamorfico. La confezione presa in esame è una semplice Amaray, dalla grafica attraente ma priva di Artwork interno. Ci troviamo difronte a un DVD di qualità se pensiamo al tipo di supporto. Il quadro video, grazie a bitrate medio di circa 6,50 Mbps, è ricco di dettagli e luminoso. Le immagini, anche nelle molteplici sequenze buie o in penombra, godono di una buona definizione senza mai avere cedimenti particolari. I colori sono naturali.

Comparto audio all’altezza della situazione. Troviamo due traccie Dolby Digital 5.1 per l’italiano e la lingua originale. Analizzando la pista sonora nostrana ci possiamo ritenere soddisfatti. Ottima dinamica e ricchezza di dettagli. Campo sonoro sempre pulito che ci regala dialoghi chiari e molteplici effetti Surround. Subwoofer che interviene in modo preciso in alcune sequenze.

Peccato per l’assenza di extra.

Acquista la tua copia di “L’evocazione – We Summon the Darkness”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link