Old, recensione del film horror di M. Night Shyamalan

Old“, recensione del film horror di M Night Shyamalan.

Una famiglia in vacanza su un’isola tropicale si sta concedendo sole e relax sulla morbida sabbia di una spiaggia isolata. Sembra tutto perfetto fino a quando diventa chiaro che stanno tutti invecchiando rapidissimamente e che, stando a un rapido calcolo, la loro intera vita rischia di essersi ridotta a un unico giorno. Cosa sta succedendo?
E c’è un modo per impedire che la morte sopraggiunga?

Old” è scritto e diretto da M. Night Shyamalan, regista noto per aver regalato ai fan del thriller e dell’horror pellicole significative come “Il Sesto Senso“, “Signs“, “The Village” e “The Visit“. La nuova pellicola si ispira alla graphic novel francese Castello di sabbia (Château de sable), scritta da Pierre-Oscar Levy e disegnata da Frederick Peeters. Shaymalan, affascinato dalla graphic novel francese, ha deciso di affrontare il tema del tempo, in una fase della sua esistenza, nel quale inizia a tirare le somme sul tempo trascorso e sul tempo che rimane.

Old, recensione del film horror di M. Night Shyamalan
  • Save

Old è un thriller che ha la suspense e la tensione dei migliori film di Shyamalan…

Old” è una pellicola che gestisce perfettamente i tempi narrativi. E come accade spesso nei film di Shaymalan, fornisce allo spettatore indizi che, più che far luce sul mistero, generano un maggiore numero di domande. Portandolo solo in un secondo momento ad intuire qualcosa riguardo alla verità, ma di lì a poco arriverà il colpo di scena che lo spiazzerà. A detta di Shaymalan, lui non parte mai con l’intento di fare un horror, e in effetti “Old” è più un thriller surreale, ma così denso di angoscia, da rientrare perfettamente in quella schiera di film horror, dove le paure reali di tutti i giorni diventano un intenso incubo da vivere sul grande schermo.

Il cast è a dir poco eccezionale, e le reazioni dei personaggi agli eventi nefasti che si susseguono risultano realistiche. Conducendoci passo dopo passo dentro un racconto che si trasforma in un onirico, ma plausibile, dramma fantascientifico. I fan dell’horror puro rimarranno a bocca asciutta, ma gli amanti del mistero e dei fenomeni inspiegabili potranno godersi un’avventura tetra e malinconica, con un gran colpo di scena finale.

Il clou della pellicola sta nell’inquietante ma al contempo romantico tragitto che ci porta all’epilogo. Un viaggio introspettivo esistenzialista che saprà commuovere lo spettatore, specie quello più anziano. Che con facilità riuscirà a riconoscersi in una delle tante storie personali che si intrecciano nella vicenda.

Old (Id.) USA 2021 Regia di: M. Night Shyamalan. Genere: Thriller, Horror Durata: 109′ Cast: Gael García Bernal, Vicky Krieps, Rufus Sewell, Ken Leung, Nikki Amuka-Bird, Alex Wolff. Sceneggiatura: M. Night Shyamalan. Fotografia: Mike Gioulakis. Musiche: Trevor Gureckis.

Old“, recensione del film horror di M Night Shyamalan. Guarda il trailer italiano.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link