Recensione Blu Ray “Better Watch Out”

Recensione Blu Ray “Better Watch Out”.

Non vi è nulla di più pericoloso di un tranquillo quartiere americano di periferia durante la notte di Natale. Ne sa qualcosa Ashley, che fa da baby sitter al figlio dei Lerner e si ritrova costretta a difendere il piccolo dagli sconosciuti che irrompono in casa. Scoprirà presto che non si tratta di una normale irruzione ma di qualcosa di terrificante con cui dover fare i conti.

Prodotto a basso budget, un piccolo horror con venature sarcastiche e carico di umorismo nero. Profondamente disturbante e, proprio per questo, non per tutti i gusti. Il film parte seguendo il classico filone dell’invasione domestica, dai toni giusto un po’ più caustici, per poi virare in qualcosa di decisamente più inquietante. Un thriller carico di scene forti, ben interpretato e diretto in modo esemplare.

Recensione Blu Ray "Better Watch Out"
  • Save

Il tutto non va, ovviamente, oltre il prodotto d’intrattenimento, e tutti i tentativi di rintracciarvi interpretazioni ulteriori appaiono sinceramente un po’ forzati. Ma, per l’appunto, come puro prodotto di genere, il film funziona eccome, è capace di costruire un clima angoscioso riservando un sarcastico finale, reso ancor più diabolico dalla scena nascosta ad un minuto dall’inizio dei titoli di coda. Ottima la fotografia di Carl Robertson. E difficile da dimenticare il Luke ghignante di Miller.

Recensione Blu Ray “Better Watch Out”.
Il film prodotto da Koch Media per l’etichetta Midnight Factory viene presentato nel formato 2,35:1 con codifica a 1080. Come da tradizione per le uscite di prestigio, targate Midnight Factory la confezione è una bella Slipcase contenente l’amaray impreziosita da un gradevole artwork interno.
Oltre al film in Blu Ray troviamo l’immancabile booklet, di dodici pagine, realizzato da Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema che analizza l’opera in ogni suo aspetto.

Siamo di fronte a un Blu Ray di qualità, con immagini ricche di dettagli e dai colori saturi.
Le riprese con scarsa illuminazione non riscontrano problemi, evidenziando un buon numero di dettagli, sia in primo che secondo piano, rendendo sempre gradevole la visione. Ci troviamo davanti a un quadro video gratificante che più di un’occasione risulta ricco e pungente.

Sul versante audio troviamo due tracce DTS HD 5.1 Master Audio per la lingua inglese e l’italiano. Entusiasmante la pista nella nostra lingua che non ha nulla da invidiare a quella originale.
Dinamica, ricca di informazioni e con un uso costate e preciso di tutti i canali Surround.
Tutti i suoni primari e secondari sono riprodotti in modo preciso. I dialoghi risultano sempre limpidi. Subwoofer che interviene nelle situazioni più concitate.

Come Extra purtroppo assente.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link