Sea Fever – Contagio in alto mare, recensione Blu-Ray

Recensione Blu-Ray “Sea Fever – Contagio in alto mare”.

Siobhán è una studentessa di biologia marina che sale a bordo di un peschereccio per eseguire alcuni studi utili per le sue ricerche. Lei, assieme all’equipaggio della barca, si imbarcherà verso le acque irlandesi ma ciò che sembrava essere un viaggio all’insegna della scoperta, ben presto si rivelerà essere un viaggio “infernale” che li metterà a dura prova…

Siobhán è una ragazza dai capelli rossi e per i marinai/pescatori già questo è sinonimo di sventura. Ma nonostante siano propensi a pensare ciò e non te lo nascondono, in realtà i loro problemi sono causati dal loro capitano, che rappresenta l’uomo ingordo che non segue le regole, mettendo a repentaglio la vita altrui. Se la guardia costiera ti dice non andare lì perché vietato, forse è meglio dargli ascolto… Ma il capitano è un temerario e s’avvia verso acque proibite, dove una specie di calamaro gigante si attaccherà al peschereccio, rilasciando una sostanza gelatinosa piena di parassiti.

Sea Fever - Contagio in alto mare, recensione Blu-Ray
  • Save

Da un horror che credevamo potesse incentrarsi su un animale marino, ci catapultiamo invece in un horror più profondo e psicologico. Quei parassiti che si annidano nei corpi dei malcapitati metterà l’equipaggio di fronte ad una scelta irreversibile. Sopravvivere a ogni costo o sacrificarsi per un bene supremo?

Scritto e diretto da Neasa Hardiman, “Sea Fever” è un film che riesce a trasmettere un senso di claustrofobia e di ansia. Merito di un cast sopra le righe e di una regia di grande impatto. Riesce nel suo intento di omaggiare in modo educato “The Thing” del maestro Carpenter e strizzare l’occhio a quel “Blob- Fluido mortale“, tanto caro alla filmografia sci-fi anni 50. Imperdibile per ogni appassionato di un certo genere di film.

Recensione Blu-Ray “Sea Fever – Contagio in alto mare”.
Il film prodotto da Koch Media per l’etichetta Midnight Factory viene presentato nel formato 2,39:1 con codifica a 1080. Come da tradizione per le uscite di prestigio, targate Midnight Factory la confezione è una Slipcase contenente l’amaray impreziosita da un gradevole artwork interno. Oltre al film in Blu Ray troviamo l’immancabile booklet, di sedici pagine, realizzato da Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema che analizza l’opera in ogni suo aspetto.

Il Blu-Ray ci regala immagini di altissima qualità, sia le scene luminose in esterni, sia le frequenti scene buie all’interno dell’imbarcazione o in esterno di notte sono riprodotte perfettamente. Troviamo sempre immagini ricche di dettagli, sia nei primi piani che nelle panoramiche. Menzione speciale alle innumerevoli sequenze acquatiche perfettamente contrastate e tecnicamente girate in modo ineccepibile.

Sul versante audio troviamo due tracce DTS HD 5.1 Master Audio per la lingua Inglese e l’italiano. Ottima la pista nella nostra lingua che non ha nulla da invidiare a quella originale. Dai toni squillanti e con un uso costate e preciso di tutti i canali Surround che avvolgono lo spettatore nei momenti di tensione. La traccia lossless infatti presenta, oltre a una spiccata spazialità, una brillante separazione degli effetti sonori tra i canali e un robusto apporto del sub.

Comparto Extra purtroppo assente.

Acquista la tua copia di “Sea Fever – Contagio in alto mare”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link