Subway, recensione del Blu-Ray distribuito da Koch Media

Subway, recensione del Blu-Ray distribuito da Koch Media.

A Parigi lo stravagante Fred, dopo essere stato invitato a una festa di compleanno da Helena, bella e insoddisfatta moglie di un ricco uomo politico, ruba alcuni documenti dalla cassaforte di casa. Inseguito dai poliziotti chiamati dal marito di Helena, Fred si rifugia nella metropolitana. Qui incontra vari strani personaggi…

Subway, recensione del Blu-Ray distribuito da Koch Media.
  • Save

Diretto da Luc Besson nel 1985, qui alla sua seconda prova dietro la macchina da presa, Subway è una pellicola molto interessante, quasi surreale. Che non può essere catalogata come un capolavoro, ma un piccolo Cult di genere. Un film che non rientra in nessuna categoria, non è una commedia, non è drammatico, non è un thriller e nemmeno un film di fantascienza. Ed è questa la sua vera peculiarità. Non essendo un genere ben definito e interpretabile punta tutto sulla caratterizzazione dell’ambientazione e dei protagonisti.

In questo particolare mondo si esaltano le bizzarrie dei personaggi “intrappolati” nella metropolitana. Personaggi racchiusi in un mondo a parte in cui vivono una loro esistenza parallela. C’è chi scippa la gente, chi si allena con i pesi come se fosse in palestra, chi suona in una band, chi vende fiori e chi da la caccia ai malviventi. In questo mondo astruso i due personaggi principali sono Fred (Christopher Lambert) ed Helena (Isabelle Adjani) e la loro storia d’amore, che è poi l’asse portante del film dal primo all’ultimo minuto. Entusiasmante la prova attoriale di un ossigenato Christopher Lambert, forse la sua migliore, pensando alle buone premesse di una carriera, poi gettata in film di serie B e pellicole discutibili.

Subway, recensione del Blu-Ray distribuito da Koch Media.
Il film viene distribuito per il mercato Home Video da Koch Media e presentato nel formato di 2,35:1 con una risoluzione di 1920×1080 pixel. La confezione, sempre impeccabile, è l’intramontabile Amaray impreziosita da un gradevole Artwork interno con i volti di Christopher Lambert e Isabelle Adjani. Pregevole il lavoro svolto in fase di Encoding che ci regala un Blu Ray di qualità, come da tradizione per Koch Media. Il quadro video è soddisfacente se pensiamo che è un film del 1985. Video pulito, con un buon dettaglio e una definizione interessante. Non si segnalano particolari problemi di compressione o altri artefatti con immagini ben bilanciate. Anche le inquadrature poco illuminate risultano piacevoli e ricche di particolari. I colori sono riprodotti egregiamente. Gli incarnati appaiono naturali.

L’audio è sufficiente. Troviamo tre tracce Lossless in formato 2.0 DTS HD Master Audio per l’italiano e il francese. La qualità della traccia italiana è valida, priva di sbavature e ben bilanciata. Canale centrale sempre presente che regala dialoghi chiari!

Comparto extra assente. Peccato.

Acquista la tua copia di “Subway”

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link