Old man & the gun, recensione del film di David Lowery

Old man & the gun, recensione del film di David Lowery.

Forrest Tucker è un noto rapinatore seriale e ultra settantenne che assieme a due complici entra negli uffici bancari negli orari di sportello e li svaligia con fare galante e sempre senza l’uso di armi e violenza. Sulle tracce dei tre si mette il detective John Hunt, affascinato dalla figura di questo ladro gentiluomo ma comunque certo di volerlo arrestare.

Old man & the gun, recensione del film di David Lowery.
  • Save

Salutata l’ultima fatica di Clint Eastwood, tratta anche lei da una storia vera, questa volta a salutare forse definitivamente il palco, per dedicarsi esclusivamente al Sundance Film Festival, è il ragazzo della porta accanto ovvero Robert Redford. Che oramai un ragazzo non lo è più, e che attraverso le cui gesta siamo cresciuti a base di bravate come ne “La Stangata” o in “Butch Cassidy” e di colpi di scena ai quali ci ha saputo abituare come ne “I tre giorni del condor”.

In tal caso Redford affida la sua probabile ultima prova al regista trentottenne David Lowery. Capace di donargli un ruolo ispirato alla reale vita di Forrest Tucker, un plurievaso che sempre senza colpo ferire aveva saputo svaligiare numerose banche. Redford si limita a svolgere un compito che per lui risulta molto semplice, recitare con una grande naturalezza. Naturalezza alla pari di quella dei suoi due sodali, rispettivamente Danny Glover e il cantante Tom Waits. Waits, ancora una volta sconfina con estrema bravura, dal mondo della musica a quello di celluloide.

Quella di Redford è un’ultima prova fra le cui pieghe si cela non solo la fuga dalla giustizia, rappresentata dal premio Oscar Casey Affleck, nel ruolo di un detective quarantenne in cerca di nuovi stimoli professionali, ma la vita stessa che lentamente scivola via e per la quale solo l’arrivo di un inaspettato nuovo amore, Sissy Spacek nel ruolo di una donna in difficoltà, e una caccia che nessuno dei presenti vorrebbe portare a termine, la fanno da padrone.

Da vedere per ammirare per un ultima volta l’attore originario di Santa Monica. Ovviamente se amate i thriller confezionati con poche valide idee, e per vedere la grande provincia americana incastonata spesso nei film d’oltreoceano. Provincia che in tal caso è resa ancora più bella grazie a una fotografia di eccellente qualità.

Old man & the gun (Id.) USA 2018 Regia di: David Lowery. Genere: Commedia, Drammatico. Durata: 93′. Cast: Robert Redford, Casey Affleck, Sissy Spacek, Danny Glover, Tom Waits, Ari Elizabeth Johnson, Tika Sumpter, Teagan Johnson. Fotografia: Joe Anderson. Musiche: Daniel Hart. Sceneggiatura: David Lowery.

Old man & the gun, recensione del film di David Lowery.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link