Recensione dvd “Alien Outpost”, di Jabbar Raisani

Recensione dvd “Alien Outpost”, di Jabbar Raisani.

Il film segue una troupe di documentaristici integrati in un’unità dell’esercito nel posto più ostile della terra. Un avamposto circondato dagli ultimi alieni combattenti rimasti, dopo un attacco invasore.
Il mondo può aver dimenticato gli avamposti, ma gli Alieni stanno programmando una seconda invasione della Terra e i soldati sono gli unici che possono fermarla.

Raisani sfrutta la tecnica documentaristica per un World Building semplice ma ben strutturato. Rilascia le poche informazioni al momento giusto in modo da sbloccare le sezioni che montano il film. L’arrivo dei nuovi soldati, la spiegazione di come funzionano le cose, gli scherzi tra commilitoni, i primi attacchi, i primi problemi, e via così. È una narrazione di mestiere, pochi elementi ma ben gestiti. Con dialoghi veloci e personaggi che richiamano il simpatico carisma del soldato cinematografico di una volta. Fatto di sincero eroismo, battute volgari, sparatoria divertite e sigari in bocca.

Recensione dvd "Alien Outpost", di Jabbar Raisani
  • Save

Pur con un budget molto limitato il regista riesce ad arginare il problema con una serie di intuizioni intelligenti. La camera porta in scena la confusione quando non si sa da dove arrivi il nemico, filma da lontano e in modo anche originale, una serie di sparatorie forsennate dall’impatto video ludico notevole, realizzando un impatto visivo gradevole e mai zoppicante.

“Alien Outpost” è tutto qui, very easy, secco, diretto, tiratissimo, non un istante di pausa, novanta minuti feroci per un bel b-movie nostalgico.

Recensione dvd “Alien Outpost”, di Jabbar Raisani.
Il film distribuito da Koch Media, viene presentato nel formato cinematografico di 1:85:1 anamorfico. La confezione presa in esame è una semplice Amaray, bella graficamente e con un gradevole Artwork interno. Ci troviamo difronte a un dvd di qualità se pensiamo al tipo di supporto.
Il quadro video è definito e luminoso. Le immagini risultano sempre limpide e ricche di dettagli.
I colori sono compatti e realistici. Le poche riprese con bassa luminosità risultano buone, senza mai avere cedimenti.

Comparto audio ottimo. Troviamo un corposo 5.1 DTS per l’italiano. Analizzando la pista sonora nostrana ci possiamo ritenere molto soddisfatti. Ottima dinamica e ricchezza di dettagli.
Campo sonoro sempre pulito che ci regala dialoghi chiari e molteplici effetti di ambienza. Subwoofer che interviene in modo preciso nelle sene più concitate.

Peccato per l’assenza di extra, infatti troviamo il solo Trailer.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link