Recensione DVD “Gold Coast”, di Daniel Dencik

Recensione DVD “Gold Coast”, di Daniel Dencik.

Attorno al 1830 la Danimarca decide di razionalizzare lo sfruttamento  delle colonie e pertanto invia in Guinea uno stimato giovane biologo affinché questi organizzi al meglio lo sfruttamento di quelle risorse. Giunto in loco si rende conto che, molti ufficiali corrotti continuano ad arricchirsi con la tratta degli schiavi, da anni dichiarata fuori legge. La sua denuncia solenne ed intransigente lo porterà alla disfatta e alla morte dopo atrocità e sofferenze…

Il film d’esordio del giovane regista Daniel Dencik è interessante e ben diretto. Stupendo nelle locations e molto ben recitato dall’ottimo cast, l’opera ci regala momenti di grande cinema. Potente e ispiratore disperde profonde pennellate oniriche e simbolismi che coinvolgono lo spettatore in questa storia di dolore e disperazione.

Recensione DVD "Gold Coast", di Daniel Dencik
  • Save
Il film di Daniel Dencik è un visionario affresco su uno dei capitoli più cupi della storia danese!

Il risultato finale è un film che intriga lo spettatore, coinvolgendolo in un susseguirsi di situazioni fino all’epilogo finale. Il regista abbandona ogni facile spettacolarizzazione, concentrandosi sulle persone, e sulle relazioni di fascinazione e repulsione tra europei e africani. Un cinema disegnato intorno alle ossessioni e alle pulsazioni desideranti, fiammeggiante, carnale e insieme profondamente spirituale e impregnato di sacro..

Recensione DVD “Gold Coast”, di Daniel Dencik.
Il film distribuito da Blue Swan Entertainment e Eagle Pictures, viene presentato nel formato cinematografico di 2,39:1 anamorfico. La confezione presa in esame è una semplice Amaray, bella graficamente ma priva di Artwork interno. Ci troviamo difronte a un dvd di qualità se pensiamo al tipo di supporto. Il quadro video è definito e luminoso. Le immagini risultano sempre limpide e ricche di dettagli. I colori sono compatti e realistici. Le poche riprese con bassa luminosità risultano buone, senza mai avere cedimenti.

Comparto audio sempre all’altezza. Troviamo due traccie Dolby Digital 5.1 per l’italiano e la lingua originale. Analizzando la pista sonora nostrana ci possiamo ritenere più che soddisfatti. Ottima dinamica e ricchezza di dettagli. Campo sonoro pulito che ci regala dialoghi chiari e discreti effetti surround. Subwoofer che interviene in rare occasioni.

Peccato per l’assenza di extra.
Prenota la tua copia di “Gold Coast”

.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link