Recensione DVD “Undisputed 2 – Last Man Standing”

Recensione DVD “Undisputed 2 – Last Man Standing”, di Isaac Florentine.

George Chambers (Michael Jai White), campione dei pesi massimi, si trova in Russia per disputare una serie di incontri di pugilato, quando viene nuovamente arrestato e incastrato per possesso illecito di droga…

Undisputed 2 – Last Man Standing“, pur con i suoi limiti da B movie, è un bel film senza vergogna di appartenere al genere tanto aborrito da Walter Hill “picchiamoci ad oltranza”. Prima di tutto le facce sono tutte giuste a cominciare da Michael Jai White con il suo sorriso da bravo ragazzo strafottente. Ma anche Scott Adkins è una sorpresa nei panni di Boika, il carcerato russo crudele, incattivito, ma non senza un codice d’onore.

Recensione DVD "Undisputed 2 – Last Man Standing"
  • Save
Undisputed 2 – Last Man Standing” è un film muscolare, che vive di combattimenti e sguardi truci…

E’ un film muscolare, che vive di combattimenti, di sguardi truci, di psicologie azzerate al minimo, ma perfetto nel suo genere. Con le svolte melò che non sono mai patetiche e, alla fine, ti riescono pure a commuovere. E’ la stessa idea che muoveva un po’ i nostri grandi film di genere, dall’artigianato d’imitazione si arrivava al cuore quasi senza esserne consapevoli.

La regia di Isaac Florentine è perfetta, riuscendo a rendere interessante ogni combattimento. Forse abusando del rallenty, ma spettacolarizzando ai livelli massimi una serie di pestaggi incredibili. Dove appunto sia Jai White che Adkins azzerano i limiti della gravità. Alla fine ci si appassiona dei due protagonisti, si entra in perfetta simbiosi e ci si fa catturare da ogni sequenza pensando già al prossimo film…

Recensione DVD “Undisputed 2 – Last Man Standing”, di Isaac Florentine.
Il film distribuito da Blue Swan Entertainment e Eagle Pictures, viene presentato nel formato cinematografico di 1,85:1 anamorfico. La confezione presa in esame è una semplice Amaray, bella graficamente ma priva di Artwork interno. Nonostante il film è stato girato su pellicola 35mm e le ambientazioni risultano scarsamente illuminate, il risultato finale è lodevole. Il quadro video, grazie a bitrate medio di circa 6,0 Mbps, pur con una grana persistente di fondo, è dettagliato e definito. I colori sono realistici.

Comparto audio ottimo. Troviamo un corposo Dolby Digital 5.1 per l’italiano e la lingua originale. Analizzando la pista sonora nostrana ci possiamo ritenere molto soddisfatti. Ottima dinamica e ricchezza di dettagli. Campo sonoro pulito che ci regala dialoghi chiari e molteplici effetti surround. Subwoofer che interviene in modo preciso nelle sene più concitate.

Peccato per l’assenza di extra.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link